Books


L'accumulazione delle distanze


La sinfonia della carne

youtube videos

Libia: entering Acacus

borneo: daiacchi dance

Libia: plantations in the Sahara desert

Borneo : L'isola dei bambini - Children's Island

Bats and Bach in Borneo caves

Libia: tea in the Sahara desert

social network

View Sergio Cicconi's profile on LinkedIn

essays

essays Breve storia del cellulare FotoScambio Gli ipertesti e la comunicazione multimediale Hypertextuality Io, l'autore e il narratore Is there a body in this body? Le strutture della narrativa ipertestuale Mutazioni in Borderland Narrativa ipertestuale? Non ancora, grazie! Nota critica: Walter J. Ong – Oralità e scrittura Prime navigazioni in rete: introduzione alle reti informatiche
The Shaping of Hypertextual Narrative
Toward a definition of multimediality

Hypertextuality

By progressively extending their influence on a larger number of users, hypertexts, and, in general, a hypertextual logic not only will have a substantial role in reshaping the criteria through which information is created and exchanged, but will also dismantle the solidity of many paradigms now in use on the notions of text and textual analysis, and on the relationships between the authors and readers/users of multimedial documents. […]

The Shaping of Hypertextual Narrative

I have already discussed the concept of hypertext in the past when I tried to analyze what hypertexts are, how they work, and how they can be used. I then also described the changes hypertexts are going to introduce in our perception of texts. Placed within the new electronic paradigm, hypertext will introduce substantial changes in our way of dealing with information, of perceiving, creating, preserving, and representing knowledge; in short: our way of thinking. I thus would like to focus here on a special kind of hypertexts: the narrative ones. […]

Le strutture della narrativa ipertestuale

Riuscirà la narrativa ipertestuale, nata e cresciuta sul Web, a soppiantare il libro? E quali conseguenze avrà sui nostri processi cognitivi la rappresentazione del sapere in forma ipertestuale? […]

Toward a definition of multimediality

In dealing with multimediality and multimedial texts we are often struck by the fact that thick layers of meanings tend more and more to grow around words such as media, multimedia and multimedial communication. But the word Multi ─ more than one ─ does not really tell us much about the relations among the ‘things’ that are somehow joined together, or about those things themselves. […]

Narrativa ipertestuale? Non ancora, grazie!

Riuscirà la narrativa ipertestuale, nata e cresciuta sul Web, a soppiantare il libro? E quali conseguenze avrà sui nostri processi cognitivi la rappresentazione del sapere in forma ipertestuale? […]

Io, l'autore e il narratore

In letteratura non è raro trovare un io-narrante che ci racconta la sua storia. Ma dietro quella voce narrante che dice “io” si nascondono insidie e problemi che rendono questa forma narrativa una delle più difficili e complesse da gestire. Chi narra veramente la storia che leggiamo? In quale tempo è stata scritta e a quale tempo si riferisce? E chi è il vero scrittore di una storia mai scritta? […]

Nota critica: Walter J. Ong - Oralità e scrittura

Muovendosi ai confini di un territorio di transito tra la linguistica l’antropologia, la critica letteraria, e «tanti aspetti della condizione umana» ─ un territorio questo già parzialmente esplorato da studiosi quali Milman Parry, Eric Havelock, Albert Lord, Marshall McLuhan ─ Ong si interroga soprattutto sui rapporti che intercorrono tra oralità e scrittura. […]

Mutazioni in Borderland

Borderland: il nome di questa rubrica descrive piuttosto bene i miei gusti, mantiene alta l’ambiguità sui contenuti: c’è horror, ma non solo; c’è altro oltre all’horror, ma non necessariamente; e poi, cosa sia questo altro oltre non è chiaro a nessuno, il che è un modo come un altro per dire: Territori di confine: faccio quello che mi pare. […]

Is there a body in this body?

can we really state that the electronic highways and the virtual culture, are just sophisticated systems in charge for the dissolution of our body and of the experience of reality? […]